Prevenire è meglio che curare, così recitava un vecchio spot di una nota azienda di dentifrici. Niente di più vero anche in ortodonzia, la disciplina che si occupa di diagnosticare e risolvere problemi dentali e scheletrici delle ossa mascellari. Una visita precoce, già a 5 anni, permette al medico di valutare lo stadio di sviluppo scheletrico, controllare gli elementi dentari presenti in bocca, ed intercettare cattive abitudini come la respirazione orale, il succhiamento del dito e la deglutizione atipica. Il tutto per favorire la corretta crescita del piccolo paziente. Nella maggior parte dei casi, intercettare problematiche tra i 6 e gli 8 anni permette di evitare o rendere superfluo il trattamento con apparecchio fisso in adolescenza.

Una domanda che mi sento porre FOTO DOTT. LATINI-2spesso è: “dottore, non ho messo l’apparecchio da ragazzo, posso ancora migliorare il mio sorriso?” Assolutamente si. Da più 15 anni è possibile correggere disallineamenti dentali tramite Invisalign®, un set di mascherine trasparenti rimovibili progettate grazie alle più evolute tecnologie 3D. In questo modo è possibile ottenere il sorriso da sempre sognato con il massimo confort ed estetica. La durata del trattamento dipende da diversi fattori e può variare da 6 mesi fino ai 2 anni.

Invisalign® è in grado di trattare un’ampia gamma di problemi di allineamento, da movimenti dentali di lieve entità fino a casi più complessi. Per scoprire se questa sistematica fa per te, vieni a trovarci.

FONTE: CESENATODAY