Una domenica di riposo in casa. Mi chiama la mamma di un ragazzo (Francesco, nome fittizio), che non dorme da due giorni per un gran dolore al molare superiore di destra. Come sempre accade, se possibile, visito e curo volentieri persone in fase di sofferenza anche nei giorni di chiusura dello studio. Visito il ragazzo, molto sofferente. Non faccio percussione, gliela risparmio, ma solo sfiorandolo con un dito gli evoco gran dolore. La rx conferma una situazione di ascesso ed infezione per una otturazione che poggia probabilmente su un cornetto pulsare o nei suoi pressi. Probabilmente c’è nervo scoperto sotto la otturazione. Lo stato del secondo molare che vediamo nella rx dietro al dente in questione ha una cura che sembra davvero incompleta. Non mi sembra possibile che sotto l’otturazione di questo secondo molare ci sia qualcosa diverso da una grande quantità di tessuto carioso lasciato lì perchè il dente non è stato curato fino in fondo.

Perchè? Non era stata fatta l’anestesia, il ragazzo sentivo dolore mentre rimuovevano la carie, si sono fermati ed hanno chiuso così? Una “attappatina” alla meglio? Da rimarcare che i due denti sono stati curati un mese fa, in un noto famigerato (ho visto altri casi simili o peggiori)  low cost della zona, in due sedute differenti.. Non può essere stata neanche applicata la tecnica dell’”incappucciamento pulpare indiretto”, in cui si lascia uno strato molto sottile di carie non rimossa e con una apposita medicazione si tenta di evitare la devitalizzazione (ottima tecnica che i dentisti usano in casi molto selezionati per mantenere, in soggetti giovani, il dente vitale), perchè lo strato di tessuto cariato non rimosso e pulito è enorme. 

Quindi ben presto, se non lo curerà di nuovo e meglio, anche questo dente procurerà prima dolori e poi infezione. Mi chiedo quanto sia etico dal punto di vista della deontologia medica fare cure in questo modo, ad un ragazzo di 13 anni. Chi esercita odontoiatria commerciale (non odontoiatria clinica seria) a basso prezzo, come in questo caso eclatante, può veramente garantire cure valide? 

Low cost, sempre più uguale a: low quality!